Ricerca

4 GEN 2021

Comunicati stampa

Angelini Pharma acquisisce Arvelle Therapeutics

Angelini Pharma acquisisce Arvelle Therapeutics e diventa uno dei leader europei nell’innovazione dei trattamenti per i disturbi del sistema nervoso centrale (SNC) e per la salute mentale

 

  • Angelini Pharma acquisisce oggi Arvelle Therapeutics per un valore fino a $ 960 milioni
  • Grazie a questa acquisizione, Angelini Pharma sarà uno dei principali protagonisti nel mercato delle aziende focalizzate sui trattamenti dei disturbi del sistema nervoso centrale (SNC) e della salute mentale
  • Entro il 2022 saranno aperte affiliate dirette di Angelini Pharma in Francia, Regno Unito, Paesi nordici e Svizzera

Roma, 4 gennaio 2021 – Angelini Pharma – azienda farmaceutica internazionale di proprietà di Angelini Holding – e Arvelle Therapeutics – società biofarmaceutica con sede in Svizzera, focalizzata sullo sviluppo di trattamenti innovativi destinati a pazienti affetti da disturbi del SNC – hanno annunciato oggi di aver concluso un accordo in base al quale Angelini Pharma acquisirà Arvelle Therapeutics nell’ambito di una transazione basata su una valutazione complessiva aggregata fino ad un massimo di $ 960 milioni. Subito dopo l’approvazione regolatoria verranno versati $ 610 milioni; successivamente – e al raggiungimento di specifici obiettivi di fatturato – verranno pagati altri $ 350 milioni.

In seguito all’acquisizione di Arvelle Therapeutics da parte di Angelini Pharma, quest’ultima diventerà la licenziataria esclusiva della commercializzazione di cenobamato nell’Unione Europea e in altri Paesi dello Spazio Economico Europeo (Svizzera e Regno Unito). Angelini prevede di lanciare cenobamato dopo aver ricevuto l’approvazione dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA, European Medicines Agency), prevista per il 2021.

Dalla fondazione dell’azienda, nel 2019, il team di Arvelle si è impegnato al massimo al fine di rendere disponibile cenobamato alle persone affette da epilessia in Europa, creando al tempo stesso un valore significativo per i suoi azionisti. Il team ha collaborato a stretto contatto con gli enti regolatori europei per depositare la domanda di Autorizzazione all’Immissione in Commercio (AIC) e ha preparato il lancio con un’organizzazione pan-europea e in tutte le aree chiave dell’azienda. 

Cenobamato è stato definito Promising Innovative Medicine (“medicinale promettente e innovativo”) dall’MHRA del Regno Unito per il trattamento delle convulsioni a esordio focale resistenti ai farmaci nell’adulto. Cenobamato è una small molecule dotata di un duplice meccanismo d’azione unico. Esso agisce modulando positivamente il canale ionico dell’acido γ-amminobutirrico (GABAA) e inibendo le correnti di sodio voltaggio-dipendenti. I principali risultati clinici hanno documentato l’efficacia di cenobamato, mostrando una riduzione significativa della frequenza delle crisi (mediana del numero di episodi), con un maggior numero di pazienti che hanno ottenuto una riduzione del 50% o più della frequenza delle crisi rispetto al braccio placebo1. Cenobamato è approvato dalla US Food and Drug Administration (FDA) come farmaco antiepilettico (ASM, anti-seizure medication) per il trattamento delle convulsioni a esordio focale nell’adulto ed è disponibile in compresse con il marchio XCOPRI®.

“È l’investimento più significativo nella storia del nostro Gruppo” – hanno commentato Thea Paola Angelini e Sergio Marullo di Condojanni, rispettivamente vicepresidente esecutivo e amministratore delegato di Angelini Holding “ed è la conferma del nostro impegno come azionisti nei confronti del business farmaceutico, che rimane il più grande del nostro Gruppo. Questa acquisizione rappresenta una svolta importante nel nostro percorso di crescita, poiché ci proietta definitivamente verso una dimensione multinazionale, a cui per altro guardano tutte le società del Gruppo Angelini. Siamo orgogliosi di aver conquistato, per la seconda volta in un anno un asset ambito e significativo, che ci rafforza e ci posiziona tra i più importanti protagonisti del mercato”.

“In Angelini Pharma siamo entusiasti di questo promettente accordo, nonché dell’impegno e del lavoro che i nostri colleghi di Arvelle hanno investito nella loro azienda nel corso degli ultimi anni. Condividiamo la stessa cultura incentrata sul paziente e la stessa ambizione a essere agili”, ha affermato Pierluigi Antonelli, CEO di Angelini Pharma. “Questo accordo ci spingerà a diventare uno dei principali attori a livello europeo: saremo infatti in grado di soddisfare le esigenze dei pazienti con diversi disturbi del sistema nervoso centrale (SNC), grazie a un portfolio innovativo, a eccellenti capacità mediche e a un’ampia presenza commerciale, e all’apertura di affiliate dirette in Francia, Regno Unito, Paesi nordici e Svizzera entro il 2022.   

“Sono molto orgoglioso del team che abbiamo costruito ad Arvelle e dei progressi che abbiamo compiuto negli ultimi due anni per rendere disponibile cenobamate alle persone che soffrono di epilessia in Europa”, ha dichiarato Mark Altmeyer, Presidente e CEO di Arvelle Therapeutics. “Riteniamo che con Angelini Pharma esista un’ottima affinità strategica, e crediamo che l’acquisizione di Arvelle e il lancio di cenobamate possano contribuire ad accelerare il loro obiettivo, quello cioè di diventare protagonisti nel settore delle malattie del SNC”.

SK Biopharmaceuticals – un’innovativa azienda farmaceutica globale quotata nella Borsa coreana – ha annunciato di aver accettato di cedere ad Angelini Pharma la sua partecipazione del 12% in Arvelle Therapeutics. SK Biopharmaceuticals riceverà tutti i pagamenti ereditati dall’accordo di licenza stipulato tra Arvelle Therapeutics e SK Biopharmaceuticals nel febbraio 2019. Inoltre, Angelini Pharma si assumerà l’onere delle quote di compartecipazione alle entrate dovute ad alcuni azionisti di Arvelle.

Siamo lieti di poter iniziare con Angelini Pharma una nuova relazione professionale, che consentirà a tutti noi di compiere un passo avanti nel lancio di cenobamato in Europa, come abbiamo promesso alla comunità dell’epilessia”, ha dichiarato il Dr. Jeong Woo Cho, CEO di SK Biopharmaceuticals. “Questo segna non solo l’inizio di un nuovo rapporto con Angelini, ma anche il nostro ingresso in Europa. SK Biopharmaceuticals continuerà a compiere ogni sforzo insieme ai suoi partner per fornire una nuova opzione di trattamento ai pazienti di tutto il mondo”.

Per Arvelle svolge il ruolo di advisor finanziario unico Centerview Partners UK LLP, mentre hanno il ruolo di consulenti legali Sidley Austin LLP e NautaDutilh NV. Per Angelini Pharma ha svolto il ruolo di consulente legale White & Case (Europe) LLP, con il supporto di KPMG per la due diligence Tax & Accounting.

Angelini Holding

Angelini Holding è la casa madre dell’omonimo gruppo internazionale che opera nei settori farmaceutico e dei beni di consumo. Fondato in Italia nel 1919, il gruppo Angelini oggi opera in 17 Paesi, con uno staff di 5600 persone e un fatturato di € 1,7 miliardi. Oltre al settore farmaceutico, il gruppo Angelini opera nel settore commerciale del Personal and Home Care con Fater (una joint venture con Procter & Gamble); nel settore Machinery – in joint venture con P&G – con il gruppo Fameccanica, che opera nel settore dell’automazione e della robotica per l’industria dei beni di consumo; in Profumeria e Dermocosmesi e Suncare con Angelini Beauty; e nel campo vitivinicolo, con Bertani Domains. Angelini Holding è entrata di recente anche nel mercato degli alimenti per bambini con MadreNatura, una joint venture con Hero Group, che offre alimenti biologici al 100% destinati ai bambini. Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo www.angeliniholding.com.

Angelini Pharma 

Angelini Pharma, di proprietà di Angelini Holding, è un gruppo farmaceutico internazionale dedicato ad aiutare i pazienti, in particolare nelle aree terapeutiche salute mentale (incluso il dolore), malattie rare e consumer health. Negli ultimi 50 anni, nel campo della salute mentale Angelini Pharma ha ottenuto riconoscimenti internazionali per il suo notevole impegno nel migliorare la gestione dei pazienti con disturbi di salute mentale grazie a importanti molecole sviluppate internamente (come trazodone) e il suo impegno a combattere lo stigma della salute mentale. Angelini Pharma opera direttamente in 15 Paesi, impiegando quasi 3000 persone, e commercializza i suoi prodotti in oltre 50 nazioni, attraverso alleanze strategiche con i più importanti gruppi farmaceutici internazionali. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.angelinipharma.com

Arvelle Therapeutics 

Arvelle Therapeutics è una società biofarmaceutica emergente focalizzata sull’offerta di soluzioni innovative a pazienti affetti da disturbi del SNC. Arvelle è responsabile dello sviluppo e della commercializzazione nel mercato europeo di cenobamato, un medicinale antiepilettico sperimentale. Con sede in Svizzera, Arvelle ha ricevuto un finanziamento iniziale di $ 207,8 milioni, uno dei più consistenti per un’azienda biofarmaceutica focalizzata sull’Europa, con investimenti provenienti da un sindacato globale che include NovaQuest Capital Management, BRV Capital Management, LSP, HIG BioHealth Partners, Andera Partners, F-Prime Capital e KB Investments. Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo http://arvelletx.com.

SK Biopharmaceuticals Co., Ltd.

SK Biopharmaceuticals e la sua consociata statunitense SK Life Science sono aziende farmaceutiche globali focalizzate sulla ricerca, lo sviluppo e la commercializzazione di trattamenti per i disturbi del sistema nervoso centrale (SNC). Le aziende hanno una pipeline di otto composti in fase di sviluppo per il trattamento dei disturbi del SNC, inclusa l’epilessia. Inoltre, SK Biopharmaceuticals si sta concentrando sulla ricerca precoce in campo oncologico. Per ulteriori informazioni, visitare il sito web di SK Biopharmaceuticals, all’indirizzo www.skbp.com/eng, e il sito web di SK Life Science, all’indirizzo www.SKLifeScienceInc.com.

Sia SK Biopharmaceuticals sia SK Life Science fanno parte di SK Group, uno dei più grandi gruppi coreani. SK Holdings, la società madre di SK Biopharmaceuticals, continua ad aumentare il valore del proprio portfolio effettuando investimenti a lungo termine con una serie di sussidiarie competitive in varie aree di business, tra cui farmaceutica e life sciences, energia e chimica, informazione e telecomunicazioni e semiconduttori. Inoltre, SK Holdings si concentra sul consolidamento delle proprie basi di crescita attraverso una gestione pratica e redditizia basata sulla stabilità finanziaria, aumentando al contempo il proprio valore aziendale investendo in nuove attività soggette a futura crescita. Per ulteriori informazioni, visitare il sito http://hc.sk.co.kr/en/

Cenobamato

Scoperto da SK Biopharmaceuticals e SK Life Science, cenobamato è un nuovo farmaco antiepilettico (ASM, anti-seizure medication) approvato dalla FDA per il trattamento delle convulsioni a esordio parziale (note anche come convulsioni a esordio focale) nell’adulto. Cenobamato è stato approvato negli Stati Uniti, dove è disponibile in commercio con il marchio XCOPRI.1 All’inizio del 2019, SK Biopharmaceuticals ha stipulato un accordo di licenza esclusiva con Arvelle Therapeutics per sviluppare e commercializzare cenobamate in Europa.

Si ritiene che il duplice meccanismo d’azione complementare di cenobamate si esplichi attraverso una combinazione di due meccanismi: il potenziamento delle correnti inibitorie attraverso la modulazione positiva dei recettori GABA-A in un sito di legame non benzodiazepinico2 e la diminuzione delle correnti eccitatorie mediante sia l’inibizione della corrente di sodio persistente sia il miglioramento dello stato inattivato dei canali del sodio voltaggio-dipendenti.3

Nella sua forma di compressa da assumere una volta al giorno, cenobamato è stato studiato in oltre 2500 soggetti, inclusi oltre 1900 pazienti durante due studi di fase II e uno di fase III. I tassi di libertà da convulsioni osservati negli studi registrativi condotti in ​​doppio cieco e controllati con placebo4,5 in pazienti adulti con convulsioni a esordio focale resistenti ai farmaci ai quali è stato somministrato cenobamate come terapia aggiuntiva hanno superato le cure di supporto esistenti.6,7

I dati a lungo termine su cenobamato sono in fase di esame nelle estensioni in aperto degli studi clinici in doppio cieco controllati con placebo e nello studio di sicurezza in aperto, condotti in adulti con crisi convulsive incontrollate a esordio focale. Inoltre, cenobamato è in corso di valutazione in uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo che ne valuta la sicurezza e l’efficacia come terapia aggiuntiva in pazienti con convulsioni tonico-cloniche primitivamente generalizzate (NCT03678753).9

 

  1. Cenobamate prescribing information. FDA. Ultimo accesso 20 luglio,2020. https://www.accessdata.fda.gov/drugsatfda_docs/label/2019/212839s000lbl.pdf
  2. Sharma R, et al. Eur J Pharmacol 2020; 879:173-117.
  3. Nakamura M, et al. Eur J Pharmacol 2019; 855:175-182.
  4. Chung S, et al. Randomized phase 2 study of adjunctive cenobamate in patients with uncontrolled focal seizures. Neurology, 2020;94:1-e12.
  5. Krauss GL et al. Safety and efficacy of adjunctive cenobamate (YKP3089) in patients with uncontrolled focal seizures: a multicenter, double-blind, randomized, placebo-controlled, dose-response trial. Lancet Neurol. 2020 Apr;19(4):288-289.
  6. French JA. Cenobamate for focal seizures – a game changer? Nat Rev Neurol. 2020 Mar;16(3):133-134.
  7. Vossler DG. A Remarkably High Efficacy of Cenobamate in Adults With Focal-Onset Seizures: Epilepsy Curr. 2020 Feb 24;20(2):85-87.
  8. Sperling MR, et al. Cenobamate (YKP3089) as adjunctive treatment for uncontrolled focal seizures in a large, phase 3, multicenter, open-label safety study. Epilepsia Feb 2020;61:1099–1108.
  9. Randomized, Double-Blind Study to Evaluate Efficacy and Safety of Cenobamate Adjunctive Therapy in PGTC Seizures NCT03678753.

Contatti con i media:

 

Angelini Holding:

Alessandra Favilli

Head of External Relations

alessandra.favilli@angeliniholding.com

 

Angelini Pharma:

Daniela Poggio

Head of Communications

daniela.poggio@angelinipharma.com

 

Havas PR

Corrado Tomassini

Vice President

corrado.tomassini@havaspr.com

 

Arvelle Therapeutics:

Juan Vergez

Head of Marketing and Corporate Communications

Juan.Vergez@arvelletx.com

 

Consilium Strategic: Communications (international strategic communications)

Mary-Jane Elliott/Susan Stuart/Alex Harrison/Lindsey Neville

arvelletherapeutics@consilium-comms.com

Tel: +44 (0)20 3709 5700

SK Biopharmaceuticals:

Hyongki Park

Head of Communications

h.p.comm@sk.com